Previdenza Flash

Published on gennaio 26th, 2016 | by Paolo Zani

0

Opzione donna: ultimissime

La legge 28 dicembre 2015 n° 208 – legge di stabilità 2016 – ha portato una importante novità sulla cosiddetta “opzione donna”.
L’INPS, con propria circolare n° 35 del 2012,   aveva inteso la data del 31 dicembre 2015, prevista dalla legge N° 243/2004 art. 1 comma 9 come data ultima per l’esercizio di questa opzione, data entro la quale maturare tutti i requisiti richiesti ivi compresa la decorrenza della pensione stessa.
In altre parole, entro il 31 dicembre 2015, oltre ai requisiti di età e contribuzione bisognava anche aver soddisfatto il requisito delle “finestre” per l’accesso alla pensione.
La legge di stabilità 2016, rivedendo questa posizione, stabilisce che è sufficiente maturare entro il 31 dicembre 2015 i requisiti richiesti senza tener conto della decorrenza della pensione che potrà avvenire, ovviamente, anche in data successiva.

Un approfondimento sul tema e la risposta ad alcune domande comuni nel n° 142 di Previdenza Flash.

Tutti i numeri di Previdenza Flash li trovate qui

Tags:



Comments are closed.

Back to Top ↑